Salta al contenuto

L'educazione stradale a scuola

L'educazione alla sicurezza stradale si pone l'obiettivo di contribuire all'implementazione dei principi democratici e di legalità sui quali deve fondarsi la convivenza civile. Essa consente l'acquisizione di conoscenze e consapevolezze che rendono il giovane completo e pronto ad affrontare l'ambiente strada e l'intera società.

I dati degli incidenti stradali nel nostro Paese sono ancora troppo elevati. Nel 2015 si sono verificati in Italia 173.892 incidenti stradali con lesioni a persone. Sempre nel 2015, nella Ue, sono stati contati 52 decessi per incidente stradale ogni milione di abitanti, e 56,3 nel nostro Paese (che si colloca al 14° posto nella graduatoria europea). In questo scenario appare sempre più fondamentale e decisivo il lavoro preventivo ed educativo da fare nelle scuole.

La Comunicazione della Commissione europea, del 20 luglio 2010, al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato economico e sociale europeo e al Comitato delle regioni "Verso uno spazio europeo della sicurezza stradale: orientamenti 2011-2020 per la sicurezza stradale" identifica sette obiettivi strategici che gli stati nazionali devono fare propri e mettere in pratica nel corso del decennio. 
Tra questi, il primo è il "miglioramento dell'educazione stradale e della preparazione degli utenti della strada". 

Visita la nuova piattaforma web Edustrada.it dedicata all'educazione stradale nelle scuole!

Scopri le attività, le iniziative e le organizzazioni partner dell'Osservatorio Nazionale Educazione Stradale del MIUR!

Il Patentino a Scuola

Per guidare il ciclomotore, a partire dal 1° luglio 2004 tutti i ragazzi dai 14 ai 18 anni hanno l'obbligo di disporre dell'apposito "patentino" .

Il certificato di idoneità alla guida del ciclomotore potrà essere conseguito anche a scuola.

Scopri come è facile: collegati al sito dedicato.

Scuolaguida.it

Sapevi che non dare la precedenza ai pedoni sulle strisce pedonali comporta la perdita di 8 punti sulla patente di guida? Conosci le nuove disposizioni che regolano il conseguimento delle patenti A e B?

Queste ed altre informazioni sono contenute nella pagina www.scuolaguida.it: consultala per saperne di più!

Media (11 Voti)
Indietro

LA TUA CARTA IO STUDIO E' IN SEGRETERIA: RICHIEDILA!

Frequenti un anno di scuola successivo al primo e non hai ancora ricevuto la tua Carta IoStudio-Postepay? Cosa aspetti? - richiedila in segreteria scolastica, infatti la tua Carta potrebbe essere ancora lì giacenza! E se hai ancora difficoltà, la Redazione IoStudio può fare una verifica sulla spedizione a scuola delle Carte. E' sufficiente che ci contatti, indicando i tuoi dati anagrafici (nome, cognome, codice fiscale, nome e città della tua scuola, classe e sezione 2016/2017, classe e sezione 2015/2016 ) all'indirizzo iostudio@istruzione.it

SCOPRI IL MONDO DELLE OFFERTE IO STUDIO!