Salta al contenuto

 

Consumer Rights

La sezione dove scoprire tutte le novità sulla nuova tutela dei consumatori a livello europeo. Il ruolo dell'Autorità Antitrust

"Consumer Rights" è la campagna di comunicazione e di sensibilizzazione, messa a punto dall'Antitrust e dalla Commissione Europea, che ha l'obiettivo di far conoscere i propri diritti ai consumatori a fronte della nuova direttiva europea sui contratti di acquisto stipulati in Europa - recepita in Italia dal D.L. n. 21/2014.

"Consumer Rights" prende il via dalla consapevolezza che, a fronte delle crescenti opportunità offerte ai consumatori - specialmente i più giovani - grazie alle nuove tecnologie e allo shopping online, occorre adeguare la tutela dei giovani consumatori ai nuovi strumenti e ai nuovi canali utilizzati per effettuare acquisti, contrastando le pratiche commerciali scorrette e promuovendo presso i medesimi giovani consumatori la conoscenza dei propri diritti e degli strumenti di tutela messi a disposizione dall'Autorità Antitrust.

 


Il materiale didattico

Scarica il materiale didattico dell'Autorità Antitrust

Per informazioni e chiarimenti: 06/85821842 - 06/85821382 - 06/85821260. Oppure, è possibile inviare una mail alla casella di posta elettronica segreteriarelazioniesterne@agcm.it 

  • La storia della concorrenza e della tutela dei consumatori;
  • Il D.L. n. 21/2014 sui "Diritti dei consumatori" della Comunità europea;
  • Le pratiche commerciali scorrette a danno dei consumatori;
  • Il Decalogo sui diritti dei consumatori per acquisti online di prodotti e servizi;
  • Le indicazioni per evitare di subire truffe online e indicazioni su come far valere i propri diritti;
  • Dibattito con gli studenti sugli acquisti online - abbigliamento, viaggi, musica, film, app etc.

¿

 

Il Premio Antitrust a.s. 2017/2018

Durante l'anno scolastico 2017/18, allo scopo di promuovere la cultura della concorrenza e dei diritti dei consumatori, l'Autorità Garante aveva promosso il "PREMIO ANTITRUST" riservato a tutte le scuole secondarie di II grado. 

Scarica il Bando

Media (0 Voti)

Attivazione delle funzionalità Postepay - Importanti Aggiornamenti

ATTIVAZIONE DELLE CARTE IOSTUDIO POSTEPAY COME STRUMENTO DI PAGAMENTO

E' nuovamente possibile attivare la carta dello studente IoStudio come carta prepagata "Postepay nominativa".

Per le nuove norme europee in materia di contrasto al riciclaggio e al finanziamento del terrorismo, per attivare le carte prepagate è richiesta una procedura di identificazione del titolare.

Per attivare la carta come strumento di pagamento occorre seguire questi passi:

1. Accedere al Portale dello Studente https://iostudio.pubblica.istruzione.it/web/studenti/primo-accesso, nel quale sono disponibili le informazioni per completare il "Primo Accesso" e ottenere le credenziali di accesso in Area Riservata;

2.  Richiedere l'emissione del PIN tramite la funzione appositamente dedicata nell'Area Riservata del Portale dello Studente dopo avere effettuato il LOGIN;

3. Completare l'attivazione con la procedura di identificazione presso un Ufficio postale. Dopo aver richiesto il PIN, è necessario recarsi presso un Ufficio postale accompagnati da un genitore, con un documento d'identità in corso di validità e il codice fiscale dello studente e del genitore. Per gli studenti maggiorenni non è necessaria la presenza del genitore.

Per maggiori informazioni sulle funzioni e sui costi della carta Postepay nominativa è possibile consultare il Foglio Informativo della carta

 

CARTE GIA' ATTIVATE COME STRUMENTO DI PAGAMENTO POSTEPAY

Le carte dello studente IoStudio, già attivate come carta "Postepay al portatore" (cd. anonima) possono da adesso essere trasformate gratuitamente, presso qualsiasi Ufficio Postale, in carta prepagata "Postepay nominativa".

La trasformazione non prevede la sostituzione della carta. Lo studente e il genitore che lo accompagna dovranno esibire allo sportello un documento d'identità in corso di validità e il codice fiscale. Per gli studenti maggiorenni non è necessaria la presenza del genitore.

Con la trasformazione della carta prepagata da "Postepay al portatore" in carta prepagata "Postepay nominativa", lo studente conserva la possibilità di usufruire degli sconti Poste Italiane e di effettuare gratuitamente la ricarica della carta presso gli uffici postali.