Salta al contenuto

Diritti e Doveri degli studenti

 

In questa sezione troverai varie informazioni relative ai tuoi diritti e doveri di studente, dalle indicazioni sulla normativa che regola la privacy a scuola allo Statuto delle studentesse e degli studenti.

 

"La privacy tra i banchi di scuola"

È onLine la guida del Garante per la protezione dei dati personali dedicata alla scuola. La Guida risponde a una serie di domande comuni, riguardanti l'uso degli smartphone o delle fotocamere a scuola, la possibilità di filmare o meno le recite scolastiche, e tante altre ancora. Sul sito del Garante per la protezione dei dati personali sono presenti anche guide all'uso consapevole dei social network (Facebook,  Myspace, etc.).
Per scaricare le guide, visita la pagina dedicata cliccando qui

 

Lo Statuto delle studentesse e degli studenti.

In questa sezione troverai le informazioni relative allo Statuto delle studentesse e degli studenti, con le successive modifiche e integrazioni apportate dal D.P.R. 235/2007 e la Nota interpretativa del MIUR, che rappresenta un fondamentale riferimento normativo per la cittadinanza studentesca, della quale esso legittima il sistema di rappresentanza e partecipazione.

Ai fini di diffondere lo Statuto e far sì che i principi in esso contenuti entrino definitivamente a far parte della cultura della scuola, sono pubblicate e scaricabili da questa sezione schede esplicative e di approfondimento per meglio comprendere il processo di sviluppo dell'universo scolastico.

Calendario Scolastico

 

È onLine il Calendario Scolastico Nazionale dell'a.s. 2019/2020.

Qui di seguito puoi visualizzare i calendari scolastici regionali.

Il calendario delle festività, in conformità alle disposizioni vigenti, relative all'anno scolastico, 2019-2020 è il seguente:

tutte le domeniche;
il 1 novembre, festa di tutti i Santi;
l'8 dicembre, Immacolata Concezione;
il 25 dicembre, Natale;
il 26 dicembre;
il 1 gennaio, Capodanno;
il 6 gennaio, Epifania;
il giorno di lunedì dopo Pasqua;
il 25 aprile, anniversario della Liberazione;
il 1 maggio, festa del lavoro;
il 2 giugno, festa nazionale della Repubblica;
la festa del Santo Patrono.

Il tuo esame di Stato

L'Esame di Stato è il traguardo fondamentale del tuo percorso scolastico ed è finalizzato a valutare le competenze che hai acquisito nel corso del tuo percorso di studi. 

Per conoscere e consultare tutte le informazioni utili da sapere, visita la sezione dedicata:

ESAME DI STATO

 
Media (45 Voti)

Attivazione delle funzionalità Postepay - Importanti Aggiornamenti

ATTIVAZIONE DELLE CARTE IOSTUDIO POSTEPAY COME STRUMENTO DI PAGAMENTO

E' possibile attivare la carta dello studente IoStudio anche come carta prepagata "Postepay nominativa".

Per le nuove norme europee in materia di contrasto al riciclaggio e al finanziamento del terrorismo, per attivare le carte prepagate è richiesta una procedura di identificazione del titolare.

Per attivare la carta come strumento di pagamento occorre seguire questi passi:

1. Accedere al Portale dello Studente https://iostudio.pubblica.istruzione.it/web/studenti/primo-accesso, nel quale sono disponibili le informazioni per completare il "Primo Accesso" e ottenere le credenziali di accesso in Area Riservata;

2.  Richiedere l'emissione del PIN tramite la funzione appositamente dedicata nell'Area Riservata del Portale dello Studente dopo avere effettuato il LOGIN;

3. Completare l'attivazione con la procedura di identificazione presso un Ufficio postale. Dopo aver richiesto il PIN, è necessario recarsi presso un Ufficio postale accompagnati da un genitore, con un documento d'identità in corso di validità e il codice fiscale dello studente e del genitore. Per gli studenti maggiorenni non è necessaria la presenza del genitore.

Per maggiori informazioni sulle funzioni e sui costi della carta Postepay nominativa è possibile consultare il Foglio Informativo della carta

 

CARTE GIA' ATTIVATE COME STRUMENTO DI PAGAMENTO POSTEPAY

Le carte dello studente IoStudio, già attivate come carta "Postepay al portatore" (cd. anonima) possono essere trasformate gratuitamente, presso qualsiasi Ufficio Postale, in carta prepagata "Postepay nominativa".

La trasformazione non prevede la sostituzione della carta. Lo studente e il genitore che lo accompagna dovranno esibire allo sportello un documento d'identità in corso di validità e il codice fiscale. Per gli studenti maggiorenni non è necessaria la presenza del genitore.

Con la trasformazione della carta prepagata da "Postepay al portatore" in carta prepagata "Postepay nominativa", lo studente conserva la possibilità di usufruire degli sconti Poste Italiane e di effettuare gratuitamente la ricarica della carta.